Durante tutto il mese di Agosto ho fatto trekking con la mia compagna in Danimarca, Norvegia, Svezia e Svizzera, dalla sabbia al ghiaccio abbiamo affrontato ogni genere di superficie con un solo paio di scarpe: le Hanwag Tatra Light GTX

In questa approfondita recensione vi spiegherò perché sono le migliori scarpe da trekking che ho mai provato!

Fjord 20 (2)

Comodità

In un mese ho davvero messo a dura prova queste scarpe, le ho utilizzate in ogni genere di terreno ed anche per guidare l’auto e visitare città. Di solito indossare gli scarponi da trekking per un’intera giornata può risultare pesante, a maggior ragione per un mese intero, invece devo dire che gli stivali Hanwag sono comodi al punto che li useresti sempre, anche nella quotidianità al rientro dal viaggio. La comodità si è riflessa anche sulla salute del piede, nonostante i tanti km percorsi giornalmente, mai avuto problemi di bolle o vesciche. Le Tatra Light pesano 1.200g è sono l’ideale per climi estivi, infatti rispetto alla versione standard pesano 320g in meno e sono più traspiranti. Combinate con una calza traspirante non è stato un problema indossarle a più di 30 gradi.

sweden-4.jpg
Le Tatra nella versione femminile pesano 1.000g

Estetica

Tutte le scarpe Hanwag sono fatte a mano, la cura dei dettagli e la qualità della costruzione è evidente già ad un primo sguardo. Ma a saltare all’occhio nelle Tatra Light GTX è il design moderno e accattivante. E credetemi trovare delle scarpe da trekking che siano anche belle non è semplicissimo. Io preferisco il classico marrone, ma c’è una buona varietà di colori. Le cuciture si adattano bene, di prima qualità anche i materiali utilizzati come il rivestimento in Gore-Tex, che svolge a pieno il suo lavoro. Anche restando ore sotto la pioggia, l’acqua non è penetrata all’interno. Durante il passaggio su un corso d’acqua ho immerso buona parte della scarpa per 5 secondi abbondanti e non una sola goccia è penetrata, a dimostrazione dell’ottima impermeabilità.

sweden-12.jpg

Prestazioni

Oltre alla comodità ed all’estetica, queste sono pur sempre scarpe create per l’avventura ed è nelle prestazioni che hanno il loro maggiore punto di forza. Grazie alla suola in Vibram hanno un’ottima presa su superfici fangose e bagnate. Ho potuto sperimentare questa qualità in una terribile giornata di pioggia in Norvegia. Durante il trek le persone intorno a me continuavano a scivolare, prestando sempre la dovuta attenzione le Tatra Light si sono comportate benissimo dandomi molta fiducia, potevo avvertire l’ottima stabilità e di fatto non sono mai caduto. Positive anche le prestazioni nella salita e la discesa, sia con la terra che la roccia l’efficace presa sul terreno fa risparmiare molte energie. 

voringfossen-2.jpg

Questa è stata la prima volta che ho provato un prodotto Hanwag, ma dopo questa esperienza positiva valuterò sicuramente di provare altri modelli. Nell’insieme comodità, estetica e prestazioni hanno reso l’Hanwag Tatra Light la mia scarpa preferita per il trekking.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: