La finestra sull’infinito

Scroll down to content

Mi stesi sulla schiena per quella che sembrò un’eternità, a mirare la danza delle stelle…

Alcune foto non sono previste. La maggior parte delle volte sono io che percorro km per raggiungere un luogo spettacolare da fotografare, altre volte invece vengo colto di sorpresa, da un tramonto, un’alba, un arcobaleno, un attimo d’improvvisa e imprevista bellezza. Come quella sera, ero sdraiato sulla panca di un piccolo campeggio nella penisola di Banks, mi riposavo dopo aver percorso in bici un’ottantina di km tra le tante montagne della penisola. Senza accorgermene mi addormento, quando riapro gli occhi vengo abbagliato. Strofino gli occhi, non credo allo spettacolo incredibile sopra di me, il bosco fa da cornice, crea quella che sembra una finestra o un pozzo in cui annegare. ”Il cielo stellato è così potente stasera”, posso ancora sentire i brividi sulla pelle ripensando a quella notte, in cui ebbi il privilegio di ammirare una finestra sull’infinito…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: