Manfrotto Bumblebee-230 PL, lo zaino per fotografia, viaggi e trekking!

Scroll down to content
  • Testato in Nepal e trekking Everest

Durante le mie avventure porto sempre con me un gran numero di fotocamere e obiettivi, soprattutto in vista del trekking dell’Everest avevo la necessità di trovare uno zaino che garantisse comfort e protezione alla mia attrezzatura fotografica, così ho deciso di affidarmi agli specialisti del settore, Manfrotto! L’azienda di Bassano del Grappa è un marchio di accessori sinonimo di qualità nel mondo fotografico, rinomato soprattutto per treppiedi e zaini, in particolare mi ha colpito lo zaino professionale Bumblebee-230 PL.

Il Bumblebee-230 PL è pensato e creato per i fotografi, la mia esigenza era proprio di trovare uno zaino che mi garantisse durante il trekking facilità di movimento e protezione interna in previsione dei tanti scossoni, cosi ho deciso di portarmelo in Nepal ed è stata una vera sorpresa!
Questo è uno zaino sicuramente particolare, non ha le forme tipiche da trekking, per questo temevo che fosse particolarmente scomodo da portare, invece fin da subito mi sono dovuto ricredere. Grazie al cuscino ben aderente si ha sensazione di non averlo, soprattutto se si chiude la cintura ed il laccio del petto il peso è perfettamente distribuito e lo zaino si muove in sintonia con il corpo, senza ”ballare”, la perfetta aderenza al corpo garantisce una gran libertà di movimento e un ridotto consumo di energia. Altra soluzione che ho trovato estremamente vantaggiosa è la presa d’aria a rete, durante l’attività fisica o un trekking diminuire la sudorazione è importante e nonostante il caldo ”l’AirSupport” ha garantito un’ottima traspirazione. Può sembrare banale ma è un dettaglio importantissimo che mi ha davvero sorpreso del Bumblebee-230 PL ed ha risolto una problematica che negli zaini da trekking è un requisito fondamentale, trovare una presa d’aria in uno zaino studiato per la fotografia mi ha piacevolmente sorpreso.
Mnfrotto 1
Altra caratteristica che lo rende perfetto non solo per un’uscita fotografica ma anche per un lungo viaggio o trekking è la facilità di arrivare all’attrezzatura. Infatti oltre al corpo centrale, vi sono due pratiche tasche laterali, di cui una studiata per posizionare il treppiede esternamente in modo da averlo sempre pronto all’azione e la seconda perfetta per contenere un obiettivo o nel mio caso una borraccia, la possibilità di poter tenere esternamente oggetti di uso frequente ha semplificato il viaggio, risparmiando sprechi di energia nel togliere e mettere lo zaino per prendere attrezzatura nel corpo centrale.

Grazie alla sua compattezza ho potuto trasportarlo senza problemi in aereo come bagaglio a mano, lato negativo è il peso, perché vuoto pesa 2650g. Il peso maggiore è dovuto alle protezioni extra per garantire la massima protezione dell’attrezzatura, di fatto all’interno dello zaino camere e obiettivi restano stabili ed eventuali scossoni sono perfettamente assorbiti dai cuscinetti e la rigidità delle pareti. Ovviamente le protezioni riducono la capienza che resta comunque ottima con la possibilità di contenere fino 11 obiettivi e un corpo macchina. Se non si dispone come nel mio caso di tutti questi obiettivi lo spazio può essere efficacemente utilizzato per contenere altri effetti personali, infatti le protezioni all’interno dello zaino possono essere regolate in modo da adattarsi all’attrezzatura da contenere. Nel mio caso ho messo all’interno 8 batterie, 2 Power Bank da 20000Mah, 3 fotocamere, 2 obiettivi, un microfono, un treppiede Manfrotto Befree, un gorillapod, una giacca impermeabile, due filtri e caricabatterie vari. Insomma se lo spazio è distribuito efficacemente la capienza è più che sufficiente! In una delle tasche esterne ho invece posizionato la pratica copertura anti-pioggia per proteggere lo zaino, che nonostante sia fatto di materiali molto resistenti non è impermeabile.
Manfrotto 2
Durante il viaggio il Bumblebee-230 PL non mi ha mai dato fastidio, neanche dopo un trekking di 8 ore con temperature calde raramente ho sentito l’esigenza di far riposare la schiena. In quattro anni di viaggi ho avuto modo di provare diversi zaini e dopo tanti tentativi credo di aver trovato lo zaino perfetto per le mie esigenze, cercavo uno zaino che garantisse sicurezza alla mia attrezzatura fotografica e comfort nei miei viaggi avventurosi, si è rivelato anche più comodo di molti zaini da trekking. Lo consiglio sicuramente a tutti quei fotografi amatori e professionisti che cercano uno zaino per la loro attrezzatura che si sappia adattare alle esigenze di un viaggio o trekking.

Bumblebee-230 PL è acquistabile sul sito ufficiale della Manfrotto o su Amazon.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: