Dopo il Giappone ero alla ricerca di un mezzo alternativo alla bicicletta che mi permettesse di esplorare in autonomia la prossima meta.
Navigando mi sono ritrovato davanti a questo strano monopattino, che puntava ad offrire un nuovo modo di spostarsi in città.
Appena l’ho visto ho pensato se riesco a montarci un portapacchi anteriore è perfetto.
Cosi è iniziata la mia avventura con la Footbike, il primo passo è stato fare diverse ricerche sul mezzo, fino a scoprire il distributore italiano Myfootbike Italia. Da qui è iniziato uno scambio di mail, dapprima consigli e poi la sponsorizzazione ufficiale con una delle loro Footbike: la Crussis Urban 3.3!
Ottenuto il mezzo è iniziata la parte più difficile e stressante, trasformare un mezzo cittadino in un macinatore di km e preparare il mio fisico ad uno sport o movimenti che non avevo mai praticato.
Viste le premesse, la domanda sorge spontanea, perché l’ho fatto? Da quando ho iniziato a fare questa tipologia di viaggi, ho capito quello che mi spinge a renderli cosi avventurosi, è la voglia di scoperta.
La scoperta viene dall’ignoto, nel conoscere un nuovo paese, una nuova cultura, e quello che volevo scoprire adesso era un nuovo modo di viaggiare, differente dalla bicicletta.
Cosi mi sono lanciato nell’ignoto ed è stato molto più difficile di quanto pensassi. Fare qualcosa di nuovo senza punti di riferimento, porsi cosi tanti km in pochi giorni senza precedenti, mi ha messo sotto pressione e poco prima di partire ho iniziato a dubitare dell’idea.
Ma atterrato in Irlanda, tutto è sparito, non c’erano dubbi o paure, solo tanta voglia di scoprire questo paese.
E la Footbike mi ha sorpreso molto, il riuscire a percorrere anche 155km in un giorno non l’avevo previsto, il fisico ha retto senza grandi problemi, ma soprattutto l’esperienza che ne è derivata è nuova, un nuovo modo di viaggiare con sensazioni completamente differenti dalla bicicletta.
Quando viaggi in monopattino è tutto più lento, hai il tempo di osservare ogni minimo dettaglio che ti circonda, la prospettiva che ti offre è nuova, non solo a te, ma anche a chi ti osserva. Ho visto persone stupirsi in ogni modo: chi sorrideva, chi imprecava esaltato, chi scuoteva la testa (chi te lo ha fatto fare), chi restava a bocca aperta con espressione sognante. Ho fatto anche danni però, più volte ho sentito bambini urlare alla mamma lo voglio, compramelo, alcune mi sono venute addirittura a chiedere informazioni su dove acquistarlo.
Lo stupire gli altri è probabilmente la cosa che più mi ha reso felice di questa esperienza, io scoprivo l’Irlanda e l’Irlanda scopriva la Footbike, in questo scoprirsi a vicenda ho imparato ancora una volta quanto la paura dell’ignoto sia la più insensata delle paure. Si pone come un ostacolo tra te e quello che vuoi fare, ti blocca, prova a riportarti alla realtà, come si supera un ostacolo del genere? Esattamente come si superano le salite con il monopattino, spingendo più forte, e quando arrivi in cima sei leggero, perché dalla sommità vedi un nuovo panorama, qualcosa che prima non potevi vedere, inizi a scoprire e non resta altro da fare che dare un ultima spinta e lanciarti nell’ignoto.
Quello che ho scoperto nella Footbike, è un nuovo compagno di viaggio, affidabile, a tal punto da percorrere 1700 km in 17 giorni. Se ripenso ai dubbi iniziali, non li rimpiango, perché servono a prepararsi al meglio, l’importante è che non siano riusciti a fermarmi, anzi mi hanno stimolato.
Collaborare con Myfootbike Italia è stato diverso dalle precedenti sponsorizzazioni, mi sono sentito in famiglia, perché lo scopo era lo stesso fare qualcosa di diverso per sognare ancora!

11196323_456573757838159_1951304874382592793_n1911277_273988489430911_456347490_o

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: